La Medicina Manuale costituisce un importante terapia in tutti quei casi nei quali non e’ indicata la terapia chirurgica (la maggior parte) o dove la classica fisioterapia strumentale o manuale sia insufficiente.

Negli ultimi cinquanta anni essa ha sempre piu’ preso piede collocandosi come terapia coadiuvante la visita fisiatrica o ortopedica e i suoi trattamenti e non opponendosi ad esse, ma spesso facilitando l’opera degli ortopedici e dei fisiatri che spesso si trovano in difficolta’ di fronte al campo “disfunzionale”.

La periartrite scapolo omerale è una malattia infiammatoria e degenerativa molto frequente che coinvolge i tessuti di natura fibrosa che circondano l’articolazione della spalla e colpisce prevalentemente i soggetti di età inferiore ai 40 anni. 

La fibromialgia, o sindrome fibromialgica,  è una forma comune di dolore al muscolo scheletrico e di reumatismo extra - articolare  le cui origini sono ancora oggi sconosciute. Il dolore, cronico, colpisce prevalentemente la colonna vertebrale, le braccia, le spalle, i polsi, le cosce e il cingolo pelvico.

La protrusione discale, o ernia del disco, è una patologia del disco intervertebrale che si manifesta quando si verifica una fuoriuscita del nucleo polposo, ovvero una parte centrale del disco intervertebrale. Il disco perde così la sua consistenza , non é più in grado di ammortizzare i carichi delle vertebre e fuoriesce dal suo spazio andando a toccare, per esempio, le radici nervose. Il disco può persino arrivare a comprimere radici nervose e la guaina che riveste il midollo spinale procurando dolori intensi nella parte interessata.